Loading color scheme

Golose merende di regni di fiaba incantati per maghi e fatine provetti !!!

bacchetta magica

Per trasmettere ai bambini l’importanza di una alimentazione sana e genuina dobbiamo passare del tempo con loro,  coinvolgerli in cucina e realizzare insieme ricette divertenti, sfiziose e sane.

Le attività pratiche per i bambini consentono di coniugare il desiderio di imitazione dell’adulto con la soddisfazione profonda che deriva dal “fare davvero”. Da oggi cercherò di proporvi piatti simpatici e divertenti da realizzare insieme! Saranno di semplice esecuzione, ma allo stesso tempo bilanciati dal punto di vista nutrizionale. 

Bambini e bambine, ciao! Mi chiamo Alessandra e da oggi realizzeremo insieme tante ricette buone e colorate!! Ma prima vorrei sapere...Qual è il vostro supereroe o la vostra principessa preferiti? Bene, vi svelo qual è il segreto per diventare come loro!.Crescere in salute, belli, forti e pieni di energia grazie alle proprietà magiche degli alimenti!...Scopriamo insieme quali sono e come utilizzarli con l'aiuto dei genitori, pasticciando e giocando...Mi raccomando bambini, serve un ingrediente importantissimo....tutta la vostra fantasia !! Allora cuochini...pronti, mani in pasta e via! 

Piccoli amici, mamme e papa', l'idea che vi propongo è un ricetta da veri maghi, per una merenda o una colazione magiche!

Prima di tutto serve un grembiulino ma anche... una bacchetta magica...!!! Che maghi siamo senza bacchetta ;) Partiamo da questa allora! Per realizzarla bastano degli stampini a forma di stella, uno stecchino, 1 frutto che preferite e un bastoncino di legno.

Dopo aver lavato e sbucciato il nostro magico frutto, ne tagliamo una fetta e con lo stampino formiamo la nostra stella. La inseriamo nel bastoncino per formare la punta…et voilà!                  

Ora abbiamo davvero tutti i super poteri per creare una merenda o una colazione ricca di magie che ci donerà tanta energia!! ..ma prima..

 

OCCHIO ALL'INGREDIENTE!

Per realizzare la nostra merenda utilizzeremo è la farina integrale!

In genere Per i prodotti da forno, pane o pasta fresca la farina di frumento di tipo 00 è quella più utilizzata ma purtroppo la meno ricca di elementi nutritivi. La farina di frumento integrale, invece, apporta crusca, vitamina E, vitamine del gruppo B e una maggiore quantità di sali minerali, oltre ad avere un indice glicemico inferiore.

Per iniziare ad usarla è opportuno procedere per gradi, così il nostro gusto si adatterà al nuovo sapore e alla consistenza della farina integrale.

 

Ecco gli ingredienti per il nostro STELLOTTO IL CIAMBELLOTTO:) :

100 g di farina integrale, 100 g di farina tipo 00, 150 g di zucchero di canna, 3 uova, 1 yogurt, mezzo bicchiere di latte, due dita (della mamma :D) di olio extravergine di oliva, 1 bustina di lievito vanigliato, a piacere: una manciata di nocciole o mandorle, delle gocce di cioccolato,1 cucchiaio raso di cacao amaro o della frutta.

 

Preparazione: 

Mettiamo in una ciotola capiente tutti gli ingredienti uno dopo l'altro, nell'ordine, e mescoliamo bene con una frusta. Da parte, prepariamo un testo rivestito con carta da forno, dove andiamo a versare l'impasto. Se vogliamo, prima di versarlo, possiamo trasferire una parte dell'impasto in un secondo recipiente dove aggiungere 1 cucchiaio di cacao. Mescoliamo bene e poi versiamo entrambi gli impasti nel testo. A piacere potremmo aggiungere le nocciole, le mandorle, le gocce di cioccolato o della frutta (come ad esempio delle mele); oppure possiamo scegliere di realizzare uno Stellotto a più gusti: in una parte dell'impasto metteremo le gocce di cioccolato, in un'altra le nocciole o la frutta, così come ho fatto io. 

Non dimenticate di pronunciare la vostra formula magica segreta (Mangia cadabra!)...!!! E via nel forno a 180 gradi per 20 minuti circa. Una volta cotto, la mamma o il papà lo tireranno fuori dal forno. Lasciamo raffreddare per un po' e poi inizia la magia! Tuffiamo gli stampini a forma di stella nel nostro ciambellone... ed eccolo!!!!! Stellotto il ciambellotto, pronto e buonissimo da gustare a colazione o a merenda! Ora che la bacchetta non ci serve più possiamo mangiarla!

a cura di Alessandra Augusti
biologa nutrizionista

 

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

La Rivista Etica Esce a Marzo, Maggio, Settembre e Dicembre e riceve i Patrocini dei Comuni per le sue finalità di sostegno a tutta la Comunità.