Loading color scheme

a
AIUTACI A METTERE "LE ALI" AI SOGNI DEI BAMBINI

 


Curiosiamo dentro la rivista etica Genitori 
E IL SUO SPIN-OFF BOLOGNESITÀ:

Come possiamo contrastare le disuguaglianze?

Cari genitori, con piacere ho l’occasione di parlare di un tema che mi sta molto a cuore: il contrasto alle disuguaglianze. Non c’è luogo più importante della scuola dove far fiorire il germoglio dell’uguaglianza, della solidarietà e della accettazione delle diversità

Leggi tutto

Scuola, bambini e resilienza

Una delle sfide più probanti per i genitori a seguito della chiusura delle scuole nel lockdown, è stata la gestione a tempo pieno dei figli, sia in età scolare che prescolare. La didattica a distanza ha generato la necessità di una grossa attivazione da parte dei genitori

Leggi tutto

Le tante attenzioni delle Istituzioni ai suoi “bolognesi”

Bologna ha una tradizione di welfare, di “cura alla persona” che trova nelle sue Istituzioni risposte concrete e vicine ai bisogni dei cittadini.

Ma qual è il ruolo del Quartiere in merito ai servizi che hanno a che fare con scuola, infanzia, adolescenza e famiglie? Il ruolo tradizionale si esplica nell’erogazione dei servizi e nel loro accesso:

Leggi tutto

Cari genitori... vi scrivo!

Il 2020 sta per terminare e anche su queste pagine desidero ringraziare di cuore tutte e tutti voi, alleati preziosi e insostituibili durante i mesi inediti e difficili che ci hanno visti coinvolti in ruoli diversi ma con lo stesso obiettivo: tutelare la salute della nostra comunità, a cominciare dai più fragili, e allo stesso tempo garantire ai nostri bambini la possibilità di vivere in presenza la scuola, una sfida enorme che siamo stati chiamati insieme a percorrere e che stiamo vincendo grazie all’impegno di tutte e tutti.

Leggi tutto

il mio augurio a tutti noi bolognesi

La comunità scolastica bolognese ha ripreso il suo cammino dopo 200 giorni di stop delle attività in presenza... “In questo anno così particolare voglio fare un grande applauso ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze di Bologna che sono tornati in classe. 

Leggi tutto

Arrivano le misure per le famiglie

Arrivano le misure approvate dall’Amminsitrazione Comunale a sostegno delle famiglie bolognesi, che avranno da subito sconti sulle rette del nido, sulla refezione scolastica e sulla tassa dei rifiuti.

Leggi tutto

La comunità scolastica riprende il suo cammino

La comunità scolastica riprende il suo cammino: un augurio ai bambini e ai ragazzi di Bologna, alle famiglie, al personale delle scuole e dei nidi, tutti impegnati con ruoli diversi in una grande avventura comune, quella della crescita dei nostri bambini e dei nostri ragazzi. 

Leggi tutto

Bologna, l’arte e i suoi bellissimi musei

Andare a Bologna in “zona universitaria” vuol dire passeggiare in una sorta di quadrilatero, dove si concentra una notevole presenza di Musei. Infatti a Bologna esistono ben 14 musei universitari, nati dal momento in cui nell’antica Università si iniziarono a insegnare le Scienze, che vanno ad oggi a costituire il Sistema Museale d’Ateneo.

Leggi tutto

Bologna come Venezia: le due città d'Italia sull’acqua

Pochi camminando a Bologna sanno di avere sotto i piedi una città d’acqua proprio come  Venezia... infatti Bologna oltre ad essere attraversata dal torrente Aposa, l’unico corso d’acqua naturale che attraversa la città, fin dal XII secolo possiede anche una fitta rete di canali artificiali derivati, tramite chiuse, dai fiumi Reno e Savena.

Leggi tutto

La musica qui a Bologna ha radici classiche!

Lo stretto rapporto della città di Bologna con la musica abbraccia una vasta area anche per quanto riguarda la musica colta, quella del panorama classico. Splendido rimane il Palazzo Sanguinetti che ospita beni musicali di inestimabile valore, o anche il Museo 

Leggi tutto

Bologna? La prima città al mondo senza schiavi

Mai più schiavi nè i bambini nè i loro genitori: Bologna è stata la prima città al mondo ad aver abolito la schiavitù già nel 1.257! Conoscete Piazza Liber Paradisus, quella dove ci sono i nuovi uffici del Comune di Bologna, ospitati nell’enorme palazzo di vetro?

Leggi tutto

Bologna da scoprire: Il crocevia fra Nord e Sud del nostro bel Paese

A Bologna c’è un gran via vai ed è impossibile per un italiano, ma anche per i tanti turisti stranieri, non esserci passato almeno una volta nella vita... Grazie alla sua posizione geografica strategica, posizionata in mezzo a numerose città importanti e turistiche, Bologna permette collegamenti rapidi sia per altre città d’Italia che per l’estero.

Leggi tutto

Bologna, la New York del 1200

 La tradizione delle torri a Bologna ha origini antichissime, tanto che uno degli attributi della nostra bella città è “Bologna la turrita”.

In anni recenti abbiamo visto sorgere a Bologna un paio di torri molto imponenti: la torre costruita dall’architetto giapponese Kenzo Tangenel quartiere fieristico e la Torre Unipol con il suo avveniristico tetto fotovoltaico inclinato di 45 gradi.

Leggi tutto

I polmoni verdi bolognesi fra parchi e colline

Bologna e i suoi dintorni hanno tantissimi “polmoni verdi” piccoli e grandi, dove potersi rigenerare da soli o con bambini al seguito. Ci sono i grandi parchi, i colli che circondano la città per le gite fuori porta e le piccole aree verdi fra i palazzi, dove farli giocare all’aria aperta...

Leggi tutto

La musica a Bologna, è una storia di grandi successi

La storia di Bologna con la musica si intreccia fin dal lontano rinascimento, vantando un passato e una tradizione musicale paragonabili solo a poche altre città. Nel 1450 diventa sede di una cattedra universitaria ad lecturam musicae e istituisce un'importante cappella musicale, quella della basilica di San Petronio. 

Leggi tutto

L’Università più antica è a Bologna, nella città del cibo!

Cosa c’entra la più antica e famosa Università del mondo con il cibo, la cucina e le più grandi tradizioni culinarie bolognesi? 

L’Alma Mater Studiorum
ha origini tra la fine del X secolo e l’inizio dell’XI secolo quando Bologna si ripopolò, proprio mentre l’Europa si apprestava ad entrare in un periodo di grande fervore civile e politico...

Leggi tutto

Con “Fagiolino e Sganapino” scopriamo la bolognesità

La nostra città vanta tantissimi personaggi partoriti da quell’instancabile attività teatrale rappresentata dall’arte burattinaia di strada. Proprio nei casottidelle teste di legno nacque il nostro burattino Fagiolino.

A dire il vero c’era stato, precedentemente, nel teatro degli attori della Commedia dell’Arte, uno “Zanni” che portava questo nome,

Leggi tutto

Bolognesi fuori città all’avventura di una bellissima idea…

Vivere in montagna, un sogno che si realizza per tante famiglie con bambini: il bando della Regione Emilia-Romagna potrebbe diventare permanente!

Le famiglie emiliano-romagnole vedono verde e, soprattutto, sognano di vivere in montagna. Dalle famiglie è uno solo il desiderio: iniziare una vita dal ritmo più slow in un piccolo borgo ricco di storia e tradizioni. O nella natura ancora incontaminata, tra crinali e panorami che, in uno dei 119 comuni montani del territorio che si estende da Piacenza a Rimini, promettono orizzonti quasi infiniti.

Leggi tutto

La lentezza, il ritmo giusto per l'autonomia!

Quando il proprio lavoro si basa sulle interazioni e la relazione viene a mancare... quando ci si ritiene privilegiate ascoltatrici e gli interlocutori non si possono incontrare, che fare? A noi educatrici del Centro Bambini e Famiglie “Tasso Inventore” del Comune di Bologna è venuto in mente di immaginare ipotetiche conversazioni. Nasce così l’idea di un “tassino parlante” che si esprime su molteplici tematiche. 

Leggi tutto

La nostra Bologna nella sua normalità straordinaria

 A Bologna, città di grande tradizione di welfare sociale, c’e’ un grande fiorire di associazionismo, buono e sano; quello che unisce le persone intorno all’idea che sia necessario intervenire per cercare di sostenere e migliorare la quotidianità di tutti.

Leggi tutto

Nel bacino di Suviana l’aria buona è alle porte di Bologna...

La classica gita della domenica è a poco più di un’ora di auto da Bologna; una gita che sa di aria buona e di vedute lunghe e aperte. Di quelle da inspirare, crinali tutti intorno, con gli occhi chiusi e i polmoni alla massima estensione. 

Il bacino di Suviana è un lago artificiale ed è anche il più grande lago della provincia.

Leggi tutto

Con "Balanzone" scopriamo i burattini della Bologna più antica e segreta...

Bologna è una città in bilico da sempre tra sacro e profano; da una parte il potere della Chiesa e del governo cittadino che esercitavano azioni legali e moraleggianti, dall’altra l’Università con il suo aspetto goliardico e godereccio. È da questo ‘magma’ che nel 1.700 si genera un fermento creativo che la rende terra prolifica per il teatro e importante fucina per generazioni di attori.

Leggi tutto

Che lo spettacolo abbia inizio!!!

Maghi illusionisti, giocolieri, acrobati, burattinai e affascinanti bolle di sapone…

Atmosfere magiche e tante risate coinvolgeranno grandi e piccini in un esilarante susseguirsi di incredibili spettacoli, durante i quali i bambini verranno coinvolti e resi protagonisti a loro volta.

Leggi tutto

"Nutrire il pianeta. Energie per la vita" in viaggio dentro Expo di Milano per imparare a nutrirsi divertendosi

Expo Reggio Children 2015Rispettare il pianeta insegnando alle nuove generazioni il corretto utilizzo delle risorse, cercando di fare grandi passi nell’educazione alimentare, perché no, diverten- dosi. Come fare? Una proposta innovativa ci viene data da Sabina Cantarelli e dal team Reggio Children. 

L’Expo 2015, l’Esposizione Universale che si terrà a Milano dal 1° Maggio al 31 Ottobre, sarà non soltanto una manifestazione di portata globale ma, anche un momento di partecipazione sostenibile, ultramoderno e incentrato sul visitatore, coinvolto attivamente attorno a un tema fondamentale: “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Questo è il tema con cui l’Expo Milano 2015 affronterà il problema del nutrimento dell’uomo, del corretto utilizzo delle risorse a sua disposizione e del rispetto per la Terra. Qualunque  genitore  ambisca  ad  insegnare  ai  propri  bambini  come curarsi del proprio corpo e della propria salute attraverso l’alimentazione, sarà certamente sensibile al tema, considerata la deriva che ha preso l’educazione alimentare negli ultimi decenni. 

La nostra società infatti si sta rapportando all’alimentazione in maniera sempre più consumistica e superficiale. I fenomeni più preoccupanti come le risorse in diminuzione, la produzione di cibi sempre più veloci e meno genuini, l’obesità come problema in crescita anche tra i minori, stanno creando, però, un’inversione di tendenza che si traduce nella scelta di diete particolari, nella creazione di catene di negozi “bio” e nel ritorno al consumo di prodotti caserecci acquistati direttamente dal produttore.

È  importante  che  il  tema  di  una  manifestazione  internazionale  come quella dell’Expo getti luce su questa presa di coscienza e su questa “controtendenza positiva”, attraverso la diffusione di messaggi propositivi, l’informazione, la sensibilizzazione e perché no, il divertimento. A proposito di questo i visitatori dell’ Expo affronteranno un simbolico viaggio attraverso percorsi tematici attorno ai sapori e alle tradizioni dei popoli della Terra, così da porsi delle domande sulle conseguenze delle proprie azioni per le prossime generazioni e trarne insegnamenti utili per dare le proprie risposte. Come è possibile creare per noi e per i nostri figli un rapporto sereno, appagante e misurato con il cibo?

Un viaggio simile a quello proposto dall’Expo è il Children Park.

Un mondo interamente dedicato ai bambini: un percorso di gioco e scoperta il cui tema, intitolato Ring around the planet, Ring around the future (Cerchio intorno al pianeta, Cerchio intorno al futuro), vuole significare un simbolico girotondo-abbraccio al Pianeta. L’obiettivo del parco è riuscire a coin- volgere i bambini, facendoli divertire e rendendoli consapevoli della stretta relazione e dell’effetto che hanno le proprie azioni sugli altri esseri viventi e sulla natura.

Attraverso il gioco di gruppo e le installazioni interattive, in un intreccio di pedagogia, comunicazione e design giocoso e stimolante, i bambini si confrontano con l’acqua, l’aria, la terra, l’energia, il mondo vegetale e il mondo animale. Il Children Park, curato da Sabina Cantarelli e sviluppato dal team di Reggio Children - Centro internazionale per la difesa e la promozione dei diritti e delle potenzialità dei bambini e delle bambine,  è letteralmente un bosco fantastico, suggestivo e sorprendente. Le  installazioni  sono luoghi  all’aria  aperta con coperture attrezzate dove si intrecciano natura e tecnologia: le Campane aromatiche che emettono profumi legati alla natura che i bambini devono riconoscere; giochi con acqua che, raccolta in un contenitore, dà vita a fiori e piante con effetti spettacolari; grandi bilance che attivano animazioni mettendo in relazione il peso del bambino con cibi scoprendone le connessioni; biciclette e tandem che, messi in azione dai bambini, producono effetti sonori e visivi rendendo visibile il contributo dato dall’energia dei partecipanti; la pesca di messaggi planetari: palline nelle quali sono contenuti messaggi dei bambini per il Pianeta, pescati da altri bambini che a loro volta lasceranno un loro messaggio, creando una catena infinita di pensieri; l’Orto gigante e la Piazza del parco, dove i bambini potranno riposarsi e interagire liberamente in un ambiente colorato e accogliente. Un album, consegnato all’ingresso ad ogni bambino, ne stuzzicherà la fantasia attraverso l’esplorazione e le curiosità sul Children Park.

Un’esperienza da sogno dalla quale i bambini usciranno divertiti ed arricchiti e con uno sguardo più profondo sulla natura e sul cibo, su ciò che ci lega e ci rende responsabili della Terra •

a cura di Claudia Casalino

Bologna è una storia, una favola viva da scoprire insieme...

bologna

 

 La “bolognesità” che si respira qui a Bologna ha un sacco di storie da raccontarvi e scoprirlo in famiglia è bellissimo!

Camminate sotto i portici, per esempio. Guardate il colore dei mattoni, gli archi, le finestre. Le sentite le storie di anni e secoli passati, che raccontano di torri, portoni, di vicoli stretti e silenziosi, raccontano di palazzi e di alberi ombrosi, con quell’aria di felice nobiltà?

Leggi tutto

La ricetta della zuppa inglese incontra Bologna

L’Inghilterra? Non c’entra niente! Questo è un dolce di cui si contendono le origini l’Emilia e la Toscana... Ma se l’Inghilterra non c’entra niente perchè si chiama zuppa inglese? Perché in origine conteneva il rum, la bevanda dei marinai di sua maestà la Regina d’Inghilterra.

Leggi tutto

La cotoletta a Bologna è DOC e si chiama 'Petroniana"!

Non certo un piatto leggero ma di sicuro una pietanza ricca e opulenta che fa sognare chi l’assaggia per la prima volta, e poi ancora per la seconda e tutte le successive! Una ricetta che vede arricchire la classica cotoletta di vitello da una cremosa guarnizione di prosciutto e formaggio che sono tra le grandi eccellenze del territorio Emiliano. 

Leggi tutto

PRENOTA LA TUA COPIA
della rivista Etica “Genitori”:
puoi riceverla a casa con una donazione minima di € 10

oppure

RICEVILE PER 1 ANNO
> 4 numeri <
con una donazione minima di € 29 anziche' € 40!!!

  > PRENOTA <  

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

LE PERSONE
LE FONDATRICI E LE PERSONE CHE COLLABORANO

Bambini e Genitori nasce dall'entusiasmo e dalle competenze professionali di un team di genitori motivati...

Slider