Loading color scheme

a
AIUTACI A METTERE "LE ALI" AI SOGNI DEI BAMBINI

adolescenti e genitori alle prese con la loro crescita

Dott ssa Pillati.jpg

Dott.ssa Pillati, qual è l’obiettivo di questo spazio? “L’idea è quella di un filo diretto con i genitori per condividere riflessioni, conoscenze ed esperienze sul ruolo genitoriale in questa delicata fase della crescita dei figli”.

Lo psicanalista Massimo Recalcati definisce l’adolescenza un’età infinita, sindrome di cui spesso siamo affetti anche noi genitori. Quali sono le criticità di questa fase della crescita? “L’adolescenza è una stagione di grandi cambiamenti, di grande forza e di grande fragilità, faticosa per chi la vive e per chi ci si relaziona. Il lavoro con gli adolescenti deve fare i conti con la difficoltà e la fatica dei genitori, che non sanno più come gestire la relazione con i figli, perché devono districarsi tra la loro rivendicazione di autonomia e la reale capacità di gestirla, tra la ricerca di nuovi orizzonti e il bisogno di attenzione”.

Si parla spesso di povertà educative. In cosa peccano le famiglie? E cosa possono fare le istituzioni e la scuola per supportarle? “Il rapporto “Nuotare contro corrente” di Save the Children illustra bene il fenomeno. La povertà educativa non coincide con quella materiale, anche se spesso sono associate. E’ un fenomeno multifattoriale dato dalla “mancanza dell’opportunità di apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente capacità, talenti e aspirazioni”. Le famiglie non devono essere lasciate sole e le istituzioni devono mettere in campo azioni di contrasto e di prevenzione. Penso all’importanza di frequentare servizi educativi fin dalla prima infanzia e una scuola ricca di attività extracurriculari”.

Formazione, innovazione civica e spazi di incontro per i giovani dagli undici anni in su. Come coinvolgere gli adolescenti nella vita della città? “Per orientare le politiche a un maggiore coinvolgimento degli adolescenti dobbiamo guardare la città e ciò che offre con “gli occhi di un adolescente”. Anche per questo abbiamo affidato a Nomisma un’indagine per indagare stili di vita, opinioni e bisogni degli adolescenti e delle famiglie. 

Nel frattempo, accanto alle nostre attività educative extrascolastiche e a progetti per avvicinare gli adolescenti ai luoghi della cultura e dell’arte, stiamo avviando percorsi progettuali per coinvolgere i ragazzi nella cura e sviluppo di alcune aree della città. Bologna è molto ricca di realtà associative che lavorano con e per gli adolescenti, contiamo su di loro, in una logica di rete, per portare avanti queste idee”.

Il Comune di Bologna ha annunciato un vero e proprio Piano dell’adolescenza. In che cosa consiste e quali i tempi per realizzarlo? “Il progetto, complesso e articolato, è funzionale a programmare al meglio le nostre azioni in un sistema costituito da diversi attori. Il Piano svilupperà prioritariamente strategie per il “successo scolastico” e l’accesso alle opportunità culturali, sportive e ricreative, la valorizzazione delle competenze individuali, il potenziamento delle abilità sociali e di cittadinanza attiva, l’uso consapevole delle nuove tecnologie e la prevenzione di comportamenti devianti. Per questo è per noi prioritario metterci in ascolto degli adolescenti e delle famiglie oltre a realizzare un censimento di tutti i servizi esistenti nel nostro territorio. Entro l’anno si concluderà questa fase, che offrirà direttrici per lo sviluppo del piano la cui implementazione ci accompagnerà per tutto il mandato”. 

“Crescere non è un gioco” è lo spazio dedicato agli adolescenti e ai loro genitori nato da un’idea di Marilena Pillati, assessora alla scuola, agli adolescenti e alle politiche per la famiglia del Comune di Bologna. 

a cura di Alessandra Testa
giornalista, direttrice responsabile Rivista

PRENOTA LA TUA COPIA
della rivista Etica “Genitori”:
puoi riceverla a casa con una donazione minima di € 10

oppure

RICEVILE PER 1 ANNO
> 4 numeri <
con una donazione minima di € 29 anziche' € 40!!!

  > PRENOTA <  

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

LE PERSONE
LE FONDATRICI E LE PERSONE CHE COLLABORANO

Bambini e Genitori nasce dall'entusiasmo e dalle competenze professionali di un team di genitori motivati...

Slider