Loading color scheme

Un cammino di rispetto e libertà col massaggio infantile

Già dal 1992 presso il Centro Bambini e Famiglie Il Focolare ed altri CBF a Bologna si organizzano Corsi di Massaggio Infantile secondo le indicazioni dell’Associazione Italiana Massaggio Infantile.

Il massaggio, tradizione molto comune in alcune parti dell’oriente, deve la sua diffusione in occidente a Vimala McClure, americana del Colorado, che dai primi anni del 1980 dopo aver conosciuto questa pratica tradizionale in India, ha avviato la sua diffusione in tutto il mondo, elaborando un programma di insegnamento ai genitoridi una sequenza che integra il Massaggio Indiano, il Massaggio Svedese, elementi della Riflessologia e dello Yoga.

Il massaggio infantile, pur non avendo finalità terapeutica, offre numerosi benefici sia ai bambini che ai genitori, riportati dai genitori stessi e negli anni confermati da ampia evidenza scientifica. Tali benefici sono raggruppabili in quattro categorie: Rilassamento, Stimolazione, Sollievo, Interazione.

Il tatto è infatti il primo senso a svilupparsi nell’essere umano: toccare ed essere toccati è azione che necessita di presenza, reciprocità, interazione in un tempo “uno a uno” che rafforza la relazione unica e speciale tra il genitore ed il bambino. I corsi di massaggio sono proposti a genitori che, partecipando incontri di circa due ore ciascuno a cadenza settimanale, possono apprendere la sequenza.

Lungo gli incontri dei gruppi di massaggio i veri maestri sono i bambini, che grazie ai loro segnali, all’espressione sempre accolta dei propri bisogni e delle proprie competenze guidano i genitori in questa nuova esperienza. I genitori sono gli esperti del gruppo, coloro che più conoscono il proprio bambino, di cui possono e sanno cogliere ritmi, bisogni, richieste. I genitori sono coloro che meglio possono riconoscere e comprendere, anche grazieall’esperienza fatta a casa tra un incontro e l’altro, come proporre il massaggio al proprio bambino, quando e per quanto tempo. Durante gli incontri l’insegnante facilita l’apprendimento dei movimenti delle diverse parti del massaggio guidando il gruppo insegnando con gradualità e flessibilità, sostenendo i genitori ed il gruppo in un clima accogliente e di confronto, accompagnando l’esperienza, adattandola ai ritmi e a quanto accade. Il massaggio inizia sempre con la richiesta del permesso al bambino di poterlo massaggiare. Cercando il suo sguardo, parlandogli, prendendo un primo contatto con le mani ferme i genitori fanno sentire al bambino che è rispettato, che il massaggio non è fatto su di lui ma insieme a lui, e il bambino è riconosciuto come persona in grado di manifestare la propria disponibilità - o indisponibilità - ad essere massaggiato.

Il corso di massaggio offre anche ai genitori l’occasione diconfrontarsi su argomenti interessantilegati al massaggio, di condividere esperienze, di costruire un sapere condiviso dal gruppo da cui ciascuno può trarre nuovi spunti, conoscenze e suggerimenti in questo momento così speciale.


Per approfondimenti:  V. McClure “Massaggio al bambino, messaggio d’Amore” Ed. Bonomi - www.aimionline.it

di Paola Vitti
Centro Bambini e Famiglie Il Focolare - Comune di Bologna

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

La Rivista Etica Esce a Marzo, Maggio, Settembre e Dicembre e riceve i Patrocini dei Comuni per le sue finalità di sostegno a tutta la Comunità.