Loading color scheme

Lavarsi i denti è un rito...

Nei periodi di grande cambiamento è fondamentale ricordarci dell’importanza dei rituali, momenti fondamentali per l’equilibrio psicofisico dei nostri piccoli, fra cui c’è senza dubbio il rituale del lavarsi i denti... 

Come abbiamo spesso ricordato, gli appuntamenti fondamentali con il lavaggio dei denti per un bambino in età scolare e prescolare sono due, mattina e sera

Quando è possibile inserirne altri - come per esempio il lavarsi i denti dopo pranzo che viene proposto alla scuola materna e in alcune scuole elementari - ben venga, ma il lavaggio dei denti mattutino, dopo colazione, e serale, prima di andare a dormire, rimane imprescindibile. 

Il rituale del mattino può essere collegato al momento in cui il bimbo, dopo aver fatto una bella colazione ed essersi vestito è quasi pronto per iniziare la giornata. Mancano solo le scarpe, o magari sono già nei piedi, ma la sosta in bagno per una bella spazzolata è d’obbligo.

Nel lavaggio mattutino, il piccolo scopre un momento di raccoglimento e concentrazione che lo può aiutare a partire con il piede giusto, specialmente se la mamma e il papà gli spiegano che lavarsi i denti è un gesto importantissimo per prendersi cura di se.

Per il bambino, dedicarsi all’igiene orale personale, è un modo per entrare in contatto con se stesso, e questo lo aiuta a scoprire la propria autonomia e a rafforzare la propria autostima.

Il lavaggio denti serale è poi un vero e proprio rito di passaggio che sera dopo sera, aiuta a salutare la giornata passata, preparandosi alla nanna in arrivo.

Immaginiamo una routine in cui, dopo cena, i bambini giocano ancora un po’, si danno una lavata, si mettono il pigiama e poi si lavano i denti: il momento dello spazzolamento precede quello del coricarsi, per poi magari leggere una bella favola insieme ai genitori, o un bel libro da solo per chi è già più grande. 

E, mentre si lava i denti, le luci si abbassano, le voci si fanno più soffuse, il libro della buonanotte aspetta sul comodino, i nostri bambini possono chiudere il cerchio della giornata trascorsa. 

Si crea così un ponte tra il lavaggio dei denti del mattino e quello della sera: i piccoli sapranno che hanno portato a termine un compito di cura di se stessi, osservazione delle proprie necessità, presa in carico della propria salute. In una parola, avranno sperimentato la propria responsabilità … e non l’hanno fatto da soli!

Accanto a loro, la mamma, il papà, i fratelli più grandi oppure più piccoli, tutti insieme. 

Genitori, ricordiamoci che ancora prima che dalla parole, i nostri bambini imparano dall’esempio: il miglior modo per insegnare loro una corretta routine di lavaggio denti, è assimilarla noi per primi.

Specialmente in questo periodo in cui i rituali ci aiutano a ritrovare ritmo, certezza e, appunto, responsabilità. 

di Valeria Peronace - Agnese Sadotti 
dentista - pedodontista

 

 

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

La Rivista Etica Esce a Marzo, Maggio, Settembre e Dicembre e riceve i Patrocini dei Comuni per le sue finalità di sostegno a tutta la Comunità.