Loading color scheme

a
AIUTACI A METTERE "LE ALI" AI SOGNI DEI BAMBINI

L'aiuto della riabilitazione psichiatrica

Il Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica svolge interventi terapeutico-riabilitativi sui soggetti (bambini e/o adulti) con disabilità psichica.

Il Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica valuta nello specifico il tipo di disabilità e le potenzialità del soggetto e del contesto familiare formulando un programma di intervento mirato al recupero e allo sviluppo della persona in trattamento. Esso si occupa di bambini o adulti che hanno difficoltà nel gestire il proprio comportamento, difficoltà nell'interagire con gli altri, nel controllare l'attenzione e la concentrazione, nella comprensione e nella capacità di espressione. Interviene e previene lo sviluppo di forme di disagio emotivo-relazionale.

L'agire riabilitativo pensa la persona
come soggetto presente e partecipe della propria cura in un'ottica di attenzione alla vita e alla sua qualità prima ancora che alla malattia. Ogni applicazione tecnica in campo riabilitativo non può prescindere dalla dimensione relazionale in cui lo scambio e la reciprocità costituiscono un valore aggiunto indispensabile.
La riabilitazione è autonomia ed emancipazione, è sempre un “portar fuori” e quindi per sua natura specifica si oppone al “tener dentro”.
Essa si fonda sul concetto che nonostante il disagio psichico, la sofferenza e la disabilità, l'individuo possa riacquisire e sviluppare capacità che gli consentono di integrarsi in modo efficace nel proprio ambito familiare e sociale. Nel percorso professionale si possono incontrare bambini e adolescenti con vari disturbi e difficoltà, ma ognuno con la propria personalità, ed è per questo che le tecniche sono sempre “secondarie” all'instaurarsi di una relazione empatica che permette di raggiungere l'altro.

Il progetto riabilitativo si propone
la crescita e il benessere della persona favorendo lo sviluppo delle risorse e delle potenzialità
. Il conseguimento di questi obiettivi avviene attraverso l'espressività e il gioco, occasione indiscutibile di socializzazione e apprendimento, uno stimolo per indurre il bambino a intervenire attivamente sugli elementi che lo circondano, comprenderli, trasformarli e costruire attraverso di essi nuove esigenze e situazioni.

Per concludere vorrei porre l'attenzione
sul significato di miglioramento: i risultati ottenuti da ciascun bambino dipendono da uno svariato numero di fattori; sicuramente iniziare precocemente un percorso riabilitativo facilita lo sviluppo e il recupero delle abilità compromesse, soprattutto la collaborazione attiva dei punti di riferimento del bambino (famiglia, scuola...) rendono possibile il raggiungimento di traguardi importanti. •

a cura dott.ssa Marta Magliocchetti
tecnico della riabilitazione psichiatrica

👇
VUOI APPROFONDIRE
🔍 Sfoglia QUI la rivista che parla di questi argomenti‼️

😍
TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO? 
Lascia un ✨MI PIACE✨alla nostra pagina Facebook e unisciti alla Comunità di Bambini e Genitori 

PRENOTA LA TUA COPIA
della rivista Etica “Genitori”:
puoi riceverla a casa con una donazione minima di € 10

oppure

RICEVILE PER 1 ANNO
> 4 numeri <
con una donazione minima di € 29 anziche' € 40!!!

  > PRENOTA <  

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

LE PERSONE
LE FONDATRICI E LE PERSONE CHE COLLABORANO

Bambini e Genitori nasce dall'entusiasmo e dalle competenze professionali di un team di genitori motivati...

Slider