Loading color scheme

a
AIUTACI A METTERE "LE ALI" AI SOGNI DEI BAMBINI

Metodi per nutrire mente e corpo

Tutti noi: adulti, bambini, giovani, anziani stiamo oscillando tra la paura del contagio - in cui è minacciato il nostro corpo - e la paura dell’isolamento - in cui è minacciata la nostra mente.  

Per affrontare questa doppia minaccia, possiamo iniziare ad occuparci consapevolmente proprio di queste due dimensioni strettamente interconnesse: la mente e il corpo, che ora sono inevitabilmente sottoposte a stress.


NON HAI TEMPO DI LEGGERE?
ALLORA ASCOLTA QUI 


La nostra mente, sempre impegnata a pensare, valutare, progettare, lavorare; ultimamente si trova a dover modificare improvvisamente, posticipare o anche bloccare i suoi piani e le organizzazioni, in uno stato di incertezza sospesa. Per prenderci cura di essa, proviamo ad osservare alcuni punti fermi: le nostre risorse interiori (qualità, potenzialità, abilità) come base sicura a cui ancorarci;riconosciamo le risorseche ci appartengono da tanto e anche quelle nuove che in questo lungo periodo di pandemia magari stiamo scoprendo in noi. Così da metterle intenzionalmente sempre più in circolo nella loro pienezza. 

Cerchiamo di individuare ed accogliere
tutte le emozioni che viviamo nelle loro sfumature e manifestazioni (partiamo da quelle primarie: gioia, paura, rabbia, tristezza, disgusto, sorpresa; e arriviamo a quelle secondarie: gratitudine, orgoglio, speranza, vergogna, senso di colpa, invidia…). Accogliamosoprattutto quelle scomode, disagevoli, che non vorremmo, ma che sentiamo e che hanno sempre un senso, anche se non è subito chiaro. Iniziamo a concedercele, senza giudicarci e farcene una colpa. E proviamo pian piano ad esprimerle in sicurezza: raccontarle a qualcuno di fidato, scriverle in un quaderno, disegnarle; facciamolo uscire un po' in qualche modo, per non farle implodere in noi.

Puntiamo la luce ora sul nostro corpo:
in questo periodo si trova spesso fermo, a volte costretto (soprattutto se si è in smart working), magari è pigro e svogliato, oppure è contratto e teso, o molto affaticato e forse ci manda dei messaggi anche attraverso qualche sintomo somatico. Il nostro compito è quello di prestargli attenzione e di dedicargli un tempo speciale quotidiano.

Ricordiamoci che per prenderci cura del nostro corpo, è importante:

  • rilassarlo per ricaricarlo di energia buona
  • attivarlo per scaricarlo di energia negativa

Alcuni spunti semplici e concreti:
- Ascoltiamo come stanno le nostre parti del corpo: massaggiamo quelle più rigide, facciamo frequenti pause per sgranchirlo;
- Respiriamo con consapevolezza il più possibile, dedicando alcuni momenti a profondi e ampi respiri;
- Facciamo “bagni” di luce/sole (anche solo se dalla finestra di casa);
- Pratichiamo (da seduti o sdraiati) esercizi di rilassamento corporeo guidato per stare nel nostro qui e ora;
- Concediamoci il rito rilassante della doccia o bagno (risvegliando i sensi con odori preferiti);
- Ascoltiamo musica che ci piace e ci fa stare bene;
- Muoviamo con dinamicità e consapevolezza il corpo: diamo spazio al camminare, correre, ballare, come attività liberatorie che ci permettono di radicarci a terra e sentirci più vitali e presenti a noi stessi. Se queste attivazioni corporee sono realizzate con frequenza, ci aiutano a canalizzare sovraccarichi di energia psico-fisica.

Concediamo al corpo un giusto sonno e una corretta alimentazione.

E infine ricordiamoci che il corpo e la mente hanno bisogno di essere nutriti anche dai legami affettivi: pratichiamo gesti di tenerezza nella nostra famiglia più che possiamo e manteniamo i contatti con amici e parenti con i quali desideriamo condividere pensieri, emozioni e vivere esperienze insieme (che sia in presenza o con uno schermo di mezzo)! 

di FRANCESCA CARCANGIU
psicologa psicoterapeuta, fototerapeuta
Contatti: tel. 366.318.22.76 - francesca-c@fastwebnet.it

👇
VUOI APPROFONDIRE
🔍SFOGLIA L’ANTEPRIMA della rivista che parla di questi argomenti e PRENOTA la tua copia della rivista Etica “Genitori”: ti arriverà a casa Maxi-formato cartaceo: con una donazione minima di 29€ riceverai le nostre riviste per 1 Anno! 

😍
TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO
Lascia un ✨MI PIACE✨alla nostra pagina Facebook e unisciti alla Comunità di Bambini e Genitori ‼️

PRENOTA LA TUA COPIA
della rivista Etica “Genitori”:
puoi riceverla a casa con una donazione minima di € 10

oppure

RICEVILE PER 1 ANNO
> 4 numeri <
con una donazione minima di € 29 anziche' € 40!!!

  > PRENOTA <  

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

LE PERSONE
LE FONDATRICI E LE PERSONE CHE COLLABORANO

Bambini e Genitori nasce dall'entusiasmo e dalle competenze professionali di un team di genitori motivati...

Slider