Come preparare al capodanno i nostri amici a 4 zampe?

Arrivano passo dopo passo le vacanze di Natale e con queste i festeggiamenti di fine anno.

Magari sotto il nostro albero abbiamo ricevuto un bel cucciolo di cane e non conosciamo ancora il suo carattere, ma di certo non vogliamo farlo crescere con la paura dei 'botti' di Capodanno. Un cucciolo regalato a Natale solitamente ha tra le otto e le dieci settimane e si trova quindi nel cosiddetto periodo de ”l'impronta alla paura”. 

Durante questa fase dello sviluppo è molto facile creargli delle fobie, ad esempio nei confronti dei rumori forti, se non si seguono alcune accortezze. 

Infatti ci sono alcuni accorgimenti utili per far crescere un cucciolo senza paure o di rendere tranquillo un soggetto che già soffre di tale stress.

• Non lasciate un cucciolo con un cane fobico perché potrebbe trasmettergli questo stato d'ansia.

•Lasciatelo a digiuno 12 ore prima della mezzanotte di capodanno.

•Tutti i cani anche quelli abituati a stare fuori dovrebbero essere tenuti dentro casa per evitare che fuggano presi dal terrore.

•In casa sarebbe meglio tenerlo dentro un trasportino sia per limitare i danni alla casa che per creargli una sorta di tana dove stare tranquillo.

•Se invece non è abituato a stare nel trasportino metterlo in una stanza, magari quella che frequenta di più, chiudere porte e finestre e rimuovere tutto ciò che può rompere preso dall'agitazione.

•Se qualcuno rimane a casa, cercare di non rinforzare lo stato d'ansia con eccessive coccole ma cercare di avere un atteggiamento normale e neutro.

•Accendere la televisione a volume alto evitando canali dove si festeggia il Capodanno ma preferendo CD con un film per famiglie.

•Lasciate la luce accesa cosicché i riflessi dei fuochi d'artificio non lo mettano a disagio. 

Esistono dei metodi per preparare il nostro amico a quattro zampe al capodanno. Ecco qualche consiglio. 

Desensibilizzazione progressiva: si basa sul far sentire al cane dei rumori registrati inizialmente a volume molto basso e poi, molto gradualmente, a volume sempre più forte, fino ad arrivare a quello reale o quasi.

Il segreto sta nell'abbinare sempre al rumore qualcosa di positivo e gratificante per il cane mantenendo noi un atteggiamento tranquillo e non di allarme. Possiamo far sentire il rumore e poi dargli la pappa; oppure fargli sentire il rumore e subito dopo giocare con lui. 

Diffusore di feromoni appaganti: solitamente sotto forma di diffusore ma esiste anche come spray o come collare. E' a base di feromoni appaganti, quelli secreti dalla cagna nel corso dell'allattamento, che hanno la funzione di rassicurare e rasserenare la cucciolata. Il loro effetto non è immediato va acceso (o spruzzato, o fatto indossare nel caso del collare) almeno una settimana prima di Capodanno, meglio ancora se dieci giorni prima. 

Bendaggi T-Touch e gilet antistress: il metodo Tellington-TTouch è un lavoro metodico e piuttosto lungo, però molte persone ne hanno trovato i benefici.

In particolare funzionano i bendaggi, che hanno un effetto rilassante e riequilibrante dello stato emozionale del cane. Più o meno lo stesso criterio sta alla base del “gilet antistress”, la cosiddetta “Thundershirt.

Il principio è quello secondo cui la pressione sarebbe in grado di alleviare gli stati d'ansia (in effetti si utilizzano camicie e gilet che premono su punti particolari per aiutare la concentrazione e indurre il rilassamento nei bambini con problemi comportamentali: la pressione è utilizzata anche per alleviare l'ansia nelle persone affette da autismo). 

Farmaci: è fondamentale, però, ricordare che vanno utilizzati esclusivamente su indicazione del veterinario.

Licia Scacco
medico veterinario 


TI È PIACIUTO L'ARTICOLO?
Lascia un ✨ MI PIACE ✨ alla nostra pagina Facebook e Instagram e unisciti alla Comunità di Bambini e Genitori ‼️

👇 CONDIVIDI QUESTO CONTENUTO USANDO I PULSANTI QUI SOTTO